1978: IL RATTO DELLA GALLINA - L’IMBATTIBILE RECORD E IL MIRACOLO DI FAUSTO – LUIGI BUTTIGLIERO, UN ESORDIO INSPERATO!

partimmo da Villanova un venerdì mattino di cielo imbronciato, come il tempo era uso fare quando c’erano ancora le stagioni di una volta e la fine di agosto segnava anche la fine delle calure estive. Zaino, tenda e tutto il “necessarie” utile a trascorrere l’intero week end di pioggia,

 

A FUOCO IL JERVIS - LA 3R MIGRA AL BARBARA MA LE INUTILI FATICHE NON CAMBIANO – L’ESORDIO DI DANIELE CATALIN

Il fuoco riscaldava il Rifugio Willy Jervis il 30 dicembre 1976: trascorso il Natale il gestore Bruno Gallino provvedeva a mantenere adeguata la temperatura della struttura in vista del fine anno per gli appassionati di montagna ed amanti di un Capodanno alternativo.

1975: È NEVE SULLA TRE RIFUGI ED IL GOLGOTA DEL MANZOL BEFFA I FORESTALI MOSTACHETTI E DARIN.

NELLA TORMENTA L’ESORDIO DI ALDO BIANCIOTTO IN COMPAGNIA DI LINO TURINA

L’exploit interregionale della Tre Rifugi edizione 4° avrebbe meritato un palcoscenico migliore: da terre lontane, attratti dalla sua crescente fama, erano giunti alla partenza del Pra atleti di grande valore per contrastare il dominio degli oramai celebri Treves e Morello. Bognanco, Omegna, Challant, Sedrina, Gavirate, Lovere, Milano, Abbiategrasso, Lecco erano rappresentate e non poteva mancare la torinese Porta Palazzo tradotta nel classico duo Di Nunzio – Spataro. Favoriti d’obbligo, però, Mostachetti e Darin, professionisti accasati alla Forestale Roma.

 

1976: PULA, MORA E LA CIABOTA - LA PIOGGIA BENEDICE IL RECORD – IL DERBY DEI CANTONIERI RIVOIRA - BERTIN

La strana coppia, trazione quattro per quattro, saliva e scendeva ogni giorno e talvolta due volte al giorno la mulattiera che collegava la borgata di Villanova alla Conca del Pra, unica via di accesso, al tempo, al Paradiso della Val Pellice. Passo cadenzato senza allunghi e ripetute e, tantomeno, numeri di pettorale con o senza chip!

 

L’ELISIR DI MARCO MORELLO, LE DIVAGAZIONI ONIRICHE DELLO SPEAKER E I CANTI PROPIZIATORI.

ERA IL 1974, QUANDO, DAL VALLONE DI RISCAGLIARDO, ETTORE LONG PREPARAVA L’ESORDIO.

Prendete e bevetene tutti! Era l’evangelico invito che Marco Morello, salito per la terza volta alla Conca del Pra in compagnia del fidato Marco Treves, rivolgeva agli atleti presenti la sera che precedeva l’edizione 1974 della Tre Rifugi. Non si trattava del divino vino bensì di un liquore spacciato per grappa ma, al vero, frutto di sospette alchimie casalinghe degli amici di Tavagnasco finalizzato ad esaltare o sopire le pretese atletiche dei concorrenti alla ambita vittoria finale.

Link Consigliati

Logo Terres Monviso
WILMAR
Meteo Monviso