Cerca

Home

TROFEO TERLI – MONTOSO VENERDI’ 27 LUGLIO

Alle 8,00 la gara principale ed a seguire la cena presso la tensostruttura

 

Tradizionale ed originale appuntamento sportivo Venerdì 27 Luglio a Montoso per la disputa del “TROFEO TERLI” ironicamente individuato, dalla Federazione Internazionale dei Bradipi, quale prova unica del Campionato Mondiale dei “non competitivi” ovvero tutti quelli (e sono pochi) che alle gare così denominate partecipano senza crono e gps al polso. Possibile ed auspicata la partecipazione anche dei Campioni dell’“Ars Podistica” ma, come tradizione, la classifica premierà…i più lenti ovvero i veri “non competitivi”. Per i più forti sarà un utile allenamento in vista degli impegni agonistici del week end.

Percorso ondulato di circa 6 Km senza difficoltà tecniche che toccherà le periferie di Montoso con partenza ed arrivo nei pressi del Ristorante Sesto Grado, sponsor della manifestazione. Li è collocata anche la tensostruttura utile alle manifestazioni estive di Montoso che ospiterà la cena conclusiva preparata dal citato ristorante.

L’originale manifestazione nel 2017 ha laureato Campioni Mondiali Giuseppe Costarella e Stefania Ribotta pronti a difendere l’ambito titolo. A tal proposito vale la pena rileggere la cronaca della feroce battaglia che ha caratterizzato l’edizione 2017…

“Mesi e mesi di mancati allenamenti…la neo campionessa addirittura ha finto un malessere fisico per evitare per alcuni mesi le fatiche della preparazione atletica! E’ stata dura ma alla fine il risultato è arrivato: Ribotta Stefania (Pod. Valle Infernotto) e Costarella Giuseppe (Canavese 2005) sono i “Campioni Mondiali Non Competitivi” del 2017. A loro la maglia iridata benedetta dalla F.I.D.B. (Federazione Internazionale dei Bradipi).  Dura la lotta nella categoria maschile con il confronto concluso con Albertin Walter e Giovanni Giletta (Pod. None) finiti in seconda e terza posizione ma è la categoria femminile a rappresentare la maggiore sorpresa: Tonietti Franca (Pod. None), rientrata appositamente in mattinata dall’Isola d’Elba per difendere il titolo, è stata impegnata fino al traguardo da Stefani Graziella (S.D. Baudenasca) in una feroce quanto rallentata volata finale e mentre già pregustava la vittoria ha dovuto inchinarsi allo strapotere di Stefania Ribotta giunta al traguardo con un passo, e relativo riscontro cronometrico, veramente vergognoso!

Per quanto concerne la categoria degli atleti, impegnati in un fresco allenamento serale, si sono affermati Andrea Barale (Roata Chiusani) con annesso record e Collino Federica (Atl. Val Pellice).

Alla partenza 78 atleti (?) alcuni dei quali già in gran forma per tentare la conquista del titolo nella edizione 2018.”

Concludo con la classica precisazione attinente la manifestazione montosina: IN CASO DI PIOGGIA…NON FARA’ BELLO!!!

carlodegio