Cerca

Home

TRAIL DEGLI INVINCIBILI TANTI RINGRAZIAMENTI ED UNA OFFERTA FINALE (per chi avrà la pazienza di leggere fino in fondo

E' stata una (quasi) serata vissuta intensamente tra emozioni e ricordi. Ogni sguardo incrociato mi ha fatto rivivere una pagina di una avventura sportiva che dura da 44 anni…

 Grazie a Paolo Fusta (Fusta editore) per avere dato una veste eccellente all’ ”opera”.

Un particolare ringraziamento a Bruno Gambarotta, Lucia Caretti, Roberto Cavallo e Davide Rosso, tutti compensati esclusivamente dai (evocati e implorati da Bruno) cioccolatini Caffarel, vero nettare di valle! Grazie a loro per una presentazione densa di sport e cultura!

Grazie al Parco del Monviso per avere creduto nel progetto del libro dimostrando che l’ambiente da tutelare non è solo flora e fauna ma anche la sua “gente” e la sua “storia”.

Grazie alle Autorità presenti: di sostanza e non di contorno. L’assessore Regionale Giovanni Maria Ferraris, il Consigliere Regionale Paolo Alemanno e il Presidente del Parco del Monviso Gianfranco Marengo.

Grazie ai protagonisti del libro: l’artista Caterina Bruno, il Rifugio Invincibili presente con Elisabetta Giriodi e la guida Sandro Paschetto insieme al loro futuro, a Fiorenzo Michelin Salomon, arrampicatore non sociale; grazie a Davide Rosso per averci scritto in chiaro quello che avevamo sentito solo sottovoce, a Maura Bertin e Jean Louis Sappè per il loro coinvolgente racconto.

Grazie a Norberto Geymonat, Gianni Catalin e Emilio Mondon per la loro sapiente collaborazione ed al Prof. Pierfranco Manavella per la correzione dei testi.

Grazie a Raimondo Balicco, lo storico traghettatore dalla Marcia Alpina alla Corsa in Montagna, al “rifiutologo” Roberto Cavallo: faremo di tutto per rendere inutile la sua vocazione di vera è propria scopa nelle manifestazione sportive raccogliendo i nostri rifiuti. Grazie a I Run For Find The Cure, ieri in festa, ed al suo rappresentante Gabriele Barra. Grazie a  Cecy Onlus per ricordarci che si può correre per traguardi più importanti del venerato “pacco gara”.  Grazie ancora a Daniele Zoppi per avere raccontato l’“Invincibile” Anna Malanot e a Daniele Catalin per avere raccontato la mia splendidà mediocrità sportiva…e un po’, ahimè,  anche umana…

Grazie agli Invincibili collaboratori: Ermanno Aglì, Daniele Catalin, Debora Degiovanni, Gisèle Ebongué, Chiaffredo Gallo, Roberto Gagna e Daniele Zoppi. Grazie per la torta in effige che non può che essere stata ideata dalla componente femminile del Comitato organizzatore!

Grazie agli atleti (ed ex) che sono stati presenti ad iniziare da quelli che hanno affrontato un lungo viaggio: Carluccio Chiara (con gradito seguito) dalla Valsesia, Paolo Coda dalla biellese Pollone, Marco Treves da Emarese nella Valle d’Aosta, Erminio Nicco di Pont St. Martin, Marco Morello da Tavagnasco (quasi valle d’Aosta), dall’Eporediese Giancarlo Costa e poi giù nella Provincia di Cuneo il Limonese Dario Viale, e l’Ussolino (Ussolo di Prazzo, Valle Macra) Silvio Calandri. Grazie ai graditissimi ospiti della Val Sangone Carlo Dalmasso, Mario Viretto e Elio Ruffino. Grazie ad Anna Malanot, testimonial non solo teorica di ADMO. Grazie a tutte le Atlete ed Atleti che hanno speso due ore per risvegliare ricordi comuni di avventure sportive. Grazie a coloro che “non hanno potuto” (non si vive di soli libri) e che ci saranno in altra occasione...

Ho incrociato molti sguardi e rivissuto molte fatiche…GRAZIE.

GRAZIE, INFINE, PER AVERMI RISPARMIATO IL DERBY IN TV… A PROPOSITO, VENDO, O MEGLIO, REGALO REGISTRAZIONE, VISTA SOLO PARZIALMENTE, DELLA PARTITA…ERA L’ULTIMA “FEDE” CHE MI RIMANEVA…

 Carlo Degiovanni