Cerca

Home

Trofeo Orsiera - Rocciavrè - 1° edizione con il botto. Ottimo il nostro Steven

Giornata favolosa per intraprendere una prima riedizione del Trofeo Orsiera Rocciavrè.

Poco meno di 170 atleti al via. Percorso molto impegnativo e muscolare che mieterà diverse vittime. Partenza ore 10.00 (forse un po' tardi per una competizione del genere). La Cristalliera attende gli atleti per la prima fatica di giornata ed inizia subito la scrematura. Dopo aver lasciato la zona dei laghi La Manica e Laus dopo una breve discesa ci si inerpica sul col de Robinet salita molto dura e tecnica. Dopo colle delle Vallette e colle del Vento da dove inizia una brutta discesa rocciosa che direi tecnica è un'eufemismo. Oramai siamo nella val Susa all'Alpe piano delle Cavalle. Da qui si reinizia a salire per la penultima fatica di giornata ed inizia a sentirsi la fatica. Il nome del passo è già tutto un programma non a caso si chiama passo del Villano iniziano i recuperi di chi si è gestito bene e i cedimenti o crolli di chi si è gestito male (compreso il sottoscritto). La strada e ancora lunga dopo il passo Villano ancora una bre discesa di circa 2 km e una salita di quasi 3 che conduce gli atleti al passo del Sabbione che riporta gli atleti in val Chisone. Poi giù veloci per chi ne ha verso il Selleries per la gran festa. La vittoria è andata ad uno strepitoso Vacchieri che chiude in 3h04' seguito a 6' circa da Claudio Garnier e il libero Marco Bergo. Appena fuori dal podio l'indiavolato Stiven Morina che chiude a circa 15 minuti dal primo. Chiudono sotto le 4 ore anche Andrea Re e Imerio Pron che hanno avuto problemi con Google Maps se no chissà dove sarebbero arrivati. Gli altri diavoletti Valter Sobrero 4h15', Bertone Franco 4h20', il sottoscritto Bertorello Luigi 4h25', Bertone Flavio 4h31', Collino Elio 4h44', Bolla Enrico 4h57'. Poca sopra le 5h Peverengo Remo. Chiude nei primi venti la diavoletta Perlo michela con un tempo di tutto rispetto 6h30'. Alla fine giungeranno alla festa del traguardo 148 atleti.

L.B.