Domenica due appuntamenti importanti per i trailisti. Uno a Robilante sui Sentieri di Marco Olmo dove una nutrita nostra compaggine è andata a rendere omaggio al grande Campione. Il nostro Macho, fresco di titolo regionale Ultratrail, non si è trovato affatto male sul percorso ed ha ottenuto un ottimo 2° posto battuto di poco più di un soffio da Oreglia Diego. Tra gli oltre 200 partecipanti bene anche Paolo Alberto ottimo 35°. Poco più staccati Boaglio Chiaffredo, Bruno Sergio, Borgo Mario, e il presidentissimo che si sta scoprendo montanaro. A chiudere la spedizione ci ha pensato Donatella Boglione.

In Angrogna vi erano due prove di trail. Una lunga di 31 km e una corta di 17,5 km. Il percorso più o meno come gli anni scorsi ed alcuni punti reso viscido dalle piogge notturne. Cominciamo dalla 31 km che segnava anche il ritorno di Maurizio Fenoglio che dopo aver passato l'inverno sugli sci non sembra aver patito il cambio di disciplina. A casa sua domina il solito Claudio Garnier che ha chiuso in 3h 17' seguito da Fenoglio 7 minuti dopo. Chiude il podio l'altro Garnier Massimo. Poco più di mezz'ora dopo giunge al traguardo il nostro Steven con un ottimo 6° posto. In ottima giornata anche Imerio che era partito per fare un allenamento ed invece ha ottenuto un'ottima prestazione alla fine 13°. Tra gli altri c'erano anche Dario Cardellino, Enrico Marcialis, Vicentini Luca.
 Nella corta 61 sono stati i partenti. A rappresentare c'erano Luigi Bertorello che ha chiuso 1h48' e Adriano Coero Borga a brevissima distanza. La gara è stata vinta da un certo Diego Ras promessa per il futuro della disciplina.

Inoltre da segnalare la presenza di uno stradista sulle strade di Candiolo Bolla Enrico che ha chiuso in 204 posizione, mentre la maggior parte dei diavoletti sarà stata a far festa ai natali della nostra podistica.

L.B.

Link Consigliati

Logo Terres Monviso
WILMAR
Meteo Monviso